GetSocial

Tel Aviv: Il divertimento dura 365 giorni

L’estate ormai è agli sgoccioli, ma se siete dei nostalgici del mare e la vostra voglia di vacanze, di relax, di divertimento, di tintarella e di passeggiate sul lungomare non si è ancora placata e siete alla ricerca di una meta che racchiuda dentro di sé tutte queste cose, allora non vi resta che prenotare un volo che vi porti a Tel Aviv.

 

A questo punto di certo starete pensando che in realtà in questo articolo ci deve essere qualche errore perché Tel Aviv si trova in Israele e di certo ci saranno regole molto rigide, che la religione non è affatto uno scherzo e che una città tanto vicina a Gerusalemme non può essere così tanto rivoluzionaria e trasgressiva. Ebbene sì, Tel Aviv oggi è sinonimo di mare, sole, relax, spiagge kilometriche, locali alla moda, pub, disco pub, ristoranti, discoteche e chi più ne ha più ne metta. Insomma se siete alla ricerca di un luogo dove splende sempre il sole, dove trovare un clima invidiabile, dove per quasi tutto l’anno si può fare il bagno e dove l’unico must della vacanza è “divertirsi, divertirsi, divertirsi”, allora Tel Aviv è decisamente il posto che fa per voi. Se questa premessa vi sta davvero invogliando, allora è d’obbligo che sappiate che se in città di certo non si può pensare di fare quello che viene definito “turismo culturale”, è però assolutamente doveroso che vi rechiate a vedere alcuni luoghi simbolo.

La prima nozione culturale da sapere è senza dubbio che Tel Aviv è una città moderna, ma la sua vera particolarità è quella di riuscire a far convivere in sé il nuovo e il vecchio fino a creare una commistione di stili davvero efficace dal punto di vista visivo.
La prima tappa del vostro tour deve essere il tradizionale mercato di Tel Aviv: il Shuk Ha’Carmel (Carmel Market). Il Shuk è il luogo per eccellenza per mescolarvi completamente con la popolazione locale e lasciarvi conquistare dai colori, dagli odori e dagli usi di una società molto diversa dalla nostra.

Altra tappa fondamentale deve essere il museo Beth Hatefutsoth Museum of the Jewish Diaspora. Il museo è particolarmente famoso e interessante perché racchiude in sé la storia del popolo ebraico durante il periodo della diaspora. La forza comunicativa del museo è racchiusa nella capacità di descrivere con l’aiuto di filmati, fotografie e documenti una unica identità culturale sparsa per il mondo.
Da non perdere è anche la visita al Tel Aviv Museum of Art: qui potrete ammirare numerose opere moderne e altrettante di stampo impressionista e post impressionista.

Assolutamente unica e raffinata, sfarzosa ed elegante è la parte antica della città: Sderot Rothschild. Imperdibile in questo quartiere è la visita alla Sala dell’indipendenza dove nel 1948 l’allora primo ministro dichiarò la nascita dello stato di Israele.
Per concludere in bellezza la visita della città il consiglio è quello di recarsi alla Torre Shalom, salire sul terrazzo panoramico e godervi il meraviglioso spettacolo che si offrirà ai vostri occhi.
Insomma, Tel Aviv è una città nella quale non manca proprio niente: divertimento fino al mattino, paesaggi da favola, mare cristallino, spiagge immacolate, clima invidiabile e tanta tanta voglia di essere una città sempre più cosmopolita, metropolitana, frizzante, innovativa e all’avanguardia. Tel Aviv ha proprio tutte le caratteristiche giuste per rendere la vostra vacanza indimenticabile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*