GetSocial

Dortmund: patria della birra

Dortmund è una città che potremmo definire giovane sia per l’alta concentrazione  di studenti che la abitano sia perché a causa del secondo conflitto mondiale fu distrutta e quasi interamente ricostruita negli anni cinquanta. Dortmund negli anni a cavallo delle rivoluzioni industriali conobbe una grandissima espansione e divenne una delle città più importanti della regione del Ruhr. Il numero di abitanti aumentò in maniera rilevante e la quantità di industrie fu quasi triplicata. Ancora oggi uno degli aspetti più interessanti di questa città tedesca riguarda proprio la sua dedizione al lavoro e la grande operosità dei suoi cittadini. Non va dimenticato che a Dortmund viene prodotta la più alta quantità di birra di tutta la Germania, dunque se la birra è la vostra bevanda preferita vi sentirete in paradiso, se invece non l’amate particolarmente non potete comunque perdervi l’esperienza di bere un buon boccale di birra tipica.

Se a questo punto nulla vi può più fermare e avete deciso che Dortmund è la meta che fa per voi, allora non vi resta che prenotare il volo e preparare il planning di quello che volete vedere assolutamente.

La prima tappa del vostro tour deve essere la Chiesa di Reinoldi. Essa fu costruita nel tredicesimo secolo ed è di una levatura artistica davvero senza eguali. Quando vi trovate davanti alla facciata della chiesa il consiglio è quello di guardare la cima…Perché? Perché è proprio lì che vale la pena andare…dunque non perdete tempo e non lasciatevi intimorire dai 200 gradini che vi separano dalla meta, una volta che sarete su godrete di una meravigliosa vista della città che vi ripagherà dello sforzo.

Affascinante e davvero utile per conoscere tutti i segreti della storia di Dortmund è il Museo d’Arte e di Cultura storica: qui potrete conoscere in maniera un po’ alternativa e originale la storia di una delle città più importanti della Germania.

Altra tappa imperdibile in quanto racconta come era la vita di chi svolgeva uno dei lavori più interessanti è il Westphalia Industrial Museum: al suo interno potrete scoprire tutto sulla vita dei gioiellieri, tutti i segreti del loro mestiere e potrete godere della spettacolare vista su una miniera di carbone. L’esperienza è assolutamente consigliata.

Da non perdere è anche una visita al Dasa: qui sarete chiamati ad assistere a diversi intrattenimenti interattivi e se avete con voi i vostri figli di certo vi divertirete moltissimo. Ma un altro luogo da non lasciarsi scappare, soprattutto se siete con la vostra famiglia, è il Florantum, ossia la torre della TV. Essa è alta 212 metri, ma non lasciatevi scoraggiare, salite fino in cima e godetevi il panorama. E già che siete lì non perdete l’occasione di pranzare al ristorante rotante, non vi deluderà!

Se però volete assaggiare la cucina tipica, allora non vi resta che scendere e andare alla ricerca di un locale che cucini Westphalian Grünkohl e Pfefferpotthast, il tutto annaffiato da una buona birra tradizionale! Con questo pranzo vi sentirete davvero cittadini di Dortmund.

Insomma, Dortmund è la città adatta a voi se siete alla ricerca di una città giovane ma che sa conservare intatto il suo passato.

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*