GetSocial

Birmingham: una città tutta da scoprire

Birmingham è una città assolutamente stupenda e che per essere visitata in tutta la sua straordinaria bellezza merita di essere attraversata a piedi. La sua geografia consente, infatti, di potersi godere il fascino di piazze, monumenti, chiese e università semplicemente passeggiando per le sue viette.Birmingham è una città moderna che però sa riassumere elegantemente in sé la bellezza di un passato glorioso e le strutture all’avanguardia di un futuro che sembra ancora lontano. Uno dei tratti più affascinanti di Birmingham è però il suo “groviglio” di canali: essi le conferiscono un tocco di magia e ricercatezza in più che la rendono estremamente affascinante.

Se dunque avete deciso che Birmingham è decisamente la meta che fa per voi per un fine settimana intenso e ricco di emozioni, allora non perdete altro tempo, prenotate il volo più economico e partite alla scoperta di questa straordinaria città…ma un avvertimento è d’obbligo: non dimenticate di mettere in valigia l’ombrello! Se infatti è assolutamente vero che Birmingham ha un clima un po’ diverso da quello londinese, ossia gli inverni sono meno freddi e le estati con temperature un po’ più stabili, di certo è assolutamente innegabile che la pioggia sia un evento atmosferico che non manca quasi mai! Dunque non fatevi scoraggiare se vedete previsioni poco incoraggianti e la pioggia sembra quasi una costante, in fondo state andando nel Regno Unito!

A questo punto non vi resta che stabilire il vostro planning di viaggio e allora ecco alcuni consigli sulle tappe più importanti da visitare.

Le prime attrazioni che non potete perdere sono quelle risalenti ad un passato più antico: la chiesa di Saint Martin e quella di San Paolo e la Cattedrale di San Filippo. Esse sono tutte chiese di straordinaria bellezza e che dalle loro facciate trasudano storia e gli eventi più significativi di un passato glorioso e secolare.

Da non perdere assolutamente è anche la visita ad alcuni dei pub più tradizionali della città: l’Old Crown e il Saracen’ head.

Qui potrete scoprire sulla vostra pelle il fascino di una tradizione che dura da sempre e che ancora oggi è un elemento distintivo dell’Inghilterra.

Ma al di là di tradizioni e di fascino del passato Birmingham è soprattutto presente e futuro, avanguardia e strutture intrise di contemporaneità.La prima tappa di questo vostro tour del contemporaneo deve iniziare dal Selfridges building, ossia una struttura di forma irregolare alla cui estremità sono stati applicati migliaia di dischi riflettenti.

Partendo da cui potrete immergervi poi nella contemporaneità più totale attraversando le nuove piazze e le nuove vie che sono state costruite in anni recenti.

Se poi non c’è viaggio che si rispetti se non si visita almeno un museo, allora sappiate che a Birmingham avrete solo l’imbarazzo della scelta. Lo Sweet teeth, il Cadbury World, il Birmingham Thinktank oppure il più classico Birmingham Museum & Art Gallery…insomma ce ne sono davvero per tutti i gusti!

A questo punto non vi resta che fare le valige e partire alla volta di Birmingham, di certo ne resterete soddisfatti.

 

Insomma, Birmingham è la meta perfetta se siete alla ricerca di una città che sappia unire in sé il fascino del passato e la bellezza del futuro.

Foto: Ark3 , Kayla

2 comments

  1. Alessandro scrive:

    Ciao Debora,

    Sono Alessandro. Vivo a lavoro a Birmingham come ingegnere meccanico da più di 3 anni.

    Mi sono imbattuto nel tuo articolo su questa terribile città inglese. Sono rimasto senza parole. Io sono di Roma e ho girato quasi tutti i continenti del mondo. Ti posso assicurare che non ho visto una città più squallida di Birmingham. Squallida per quanto riguarda la pulizia, i comportamenti e le attitudini delle persone che come sai sono in 50% provenienti dal Pakistan, la non-sicurezza nelle strade, il tempo grigio per 300 giorni l’anno, e il livello estremamente basso di intrattenimenti per noi giovani.

    Comunque rispetto il tuo parere ed ognuno deve sentirsi libero di scrivere quello che vuole. Ma se hai davvero girato il mondo, sai benissimo che questa città se comparata ad altre (ex. Kyoto, in Giappone, la città con il più alto livello di qualità di vita tra quelle che ho visto) è una feccia. E tutti gli inglesi, da Southampton ad Aberdeen lo sanno..

    Molto belli ed interessanti gli altri articoli.

    Alessandro

    • Debora scrive:

      Ciao Alessandro,
      ti ringrazio per il tuo punto di vista. Credo però che vivere e visitare una cittá sia molto diverso: chi la vive ne vede i difetti, chi la visita invece vuole solo conservarne un buon ricordo e quindi ne subisce indirettamente il fascino, anche se poi magari la cittá non é tra le migliori al mondo.
      Grazie ancora per il tuo commento.
      Debora

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*