GetSocial

Rodi: tra storia, modernità e cucina prelibata

Rodi è un’isola dalla bellezza invidiabile: i suoi colori, i suoi odori tipici, il mare cristallino, le sue spiagge bianchissime e i fondali meravigliosi sono davvero una calamita per tutti coloro che amano il mare e il relax. Ma se oltre a volervi immergere in paesaggi marittimi mozzafiato desiderate anche scoprire di più della storia di Rodi, allora sappiate che sull’isola di certo non vi annoierete. Moltissime sono, infatti, le piazze, i monumenti e le statue che potrete ammirare. E poi non dimenticatevi di documentarvi sulla storia più antica dell’isola perché il suo splendore attuale deriva dalle numerose popolazioni che hanno abitato Rodi nel passato. Romani, turchi, ottomani, bizantini…tutti quanti hanno contribuito a costruire le bellezze architettoniche di Rodi.

Se a questo punto siete convinti che Rodi sia la meta adatta a voi, allora non vi resta che prenotare il volo e lasciarvi trasportare in una delle isole più belle e ricercate di tutta la Grecia. La prima cosa che non potete assolutamente perdere una volta che sarete atterrati sono i tramonti. I tramonti sono magici, il sole cala a picco sul mare e crea un gioco di luci e ombre decisamente senza paragoni.Dopo aver visto il tramonto è giunta l’ora di fare il planning di quello che vorrete vedere il giorno dopo e allora ecco alcuni consigli.La prima tappa del vostro tour devono essere le mura: esse furono costruite intorno al 14 secolo per scopi difensivi. Da non perdere è una passeggiata sotto le mura: i suoi colori, e i giochi di luci e ombre vi lasceranno decisamente affascinati.

 

Altra tappa fondamentale è il Collacchio ossia il quartiere un tempo abitato dai cavalieri. Il quartiere, risalente al Medioevo, ospita numerosi palazzi, musei e piazza dalla bellezza inestimabile.

 

 

 

Ma attenzione, se vi siete documentati su Rodi di certo saprete che un tempo vi era una statua tanto famosa quanto stupenda: il Colosso di Rodi. Purtroppo il Colosso è stato distrutto e oggi al suo posto sono presenti due colonne sormontate da due cervi.I due cervi si trovano nel porto di Mandráki, un’area affascinante soprattutto per i tre mulini a vento risalenti al periodo bizantino.

 

Se poi il periodo ellenistico vi incuriosisce e volete saperne di più allora non vi resta che recarvi nell’Acropoli sul Monte Smith.L’acropoli comprende il Tempio di Apollo, uno stadio e un piccolo teatro. Se l’archeologia è la vostra passione, allora di certo nell’Acropoli vi sentirete nel vostro paradiso.Se dopo tanto camminare ora vi sentite davvero affamati e avete voglia di rilassarvi un po’ gustando qualche prelibatezza della cucina greca, allora non vi resta che scegliere un ristorantino tipico e lasciarvi consigliare qualche piatto greco. La cucina greca può davvero soddisfare tutti i palati: carne, pesce, insalate, dolci…insomma ogni prelibatezza è presto servita.

Insomma, Rodi è davvero un’isola mozzafiato, dall’atmosfera magica e incantate, dai paesaggi meravigliosi e dal passato affascinante.

Foto: Lee Abbamonte , TravelEphesus.net

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*