GetSocial

Danzica: Tra passato altalenante e presente intrigante

Danzica è una città che ha davvero tutte le caratteristiche giuste per conquistarvi e “trascinarvi” in una realtà che sia diversa da quella in cui siete abituati a vivere. Se il freddo non vi spaventa e la visita di luoghi ricchi di storia e di tradizioni vi allettano, allora non potete pensare di lasciarvi scappare l’opportunità di visitare questa meravigliosa città polacca. Se poi siete dei veri appassionati dell’atmosfera natalizia e i mercatini di Natale sono per voi un must, allora prenotate il volo per il periodo natalizio e l’atmosfera calda e accogliente di Danzica vi saprà “catapultare” nel Natale. Quello che si respira in questi mercatini è, infatti, l’idea di famiglia, di accoglienza, di Natale, potremmo dire “di casa”…il tutto ovviamente in un tipico inverno polacco! Ma se l’idea del freddo non vi spaventa, allora sappiate che questa esperienza vi lascerà sicuramente felici e soddisfatti.

Se poi siete alla ricerca di una città intrigante e dal passato ricco di storia e di dominazioni diverse che hanno lasciato un segno tangibile del loro passaggio, allora vi trovate sicuramente al posto giusto. Danzica è, infatti, una città la cui storia passata è qualcosa che in una qualche misura si riversa ancora oggi sul presente.
Se a questo punto siete convinti e non volete perdere nemmeno un secondo di più e vi state già preparando il planning di tutto quello che volete vedere, allora ecco alcuni suggerimenti per sapere da dove iniziare il vostro tour.

La prima cosa che dovete sapere è che Danzica è una città da visitare a piedi, da attraversare in un lungo e in largo cercando di fotografare mentalmente tutto quello che potete. La prima tappa del vostro tour deve essere il centro storico, ma attenzione, esso è diviso in tre parti principali e tutte e tre racchiudono dei veri e propri gioielli architettonici. Le tre parti  sono: Główne Miasto (Città Grande), Stare Miasto (Città Vecchia) e Stare Przedmieście (Sobborgo Vecchio).

By: jbquig

Il primo monumento imperdibile, simbolo della città, è la Fontana di Nettuno. Essa fu eretta nella prima metà del Seicento e ritrae il dio Nettuno al centro. La statua richiama i valori di orgoglio e forza che da sempre sono tipici di Danzica e dei suoi cittadini. Il consiglio è quello di visitare la statua durante il giorno, ma di fare un giretto a rivederla di sera perché è proprio nelle ore notturne che il suo fascino si accresce maggiormente e che l’atmosfera che la circonda è più suggestiva e intrigante.

Da  non perdere assolutamente è anche la Chiesa di Santa Maria: essa è una delle chiese più imponenti e più grandi al mondo. La sua navata centrale che ospita trenta cappelle unite alla sua capienza di circa 20.000 persone sono la conferma della sua maestosità e grandezza. Una curiosità inerente questa chiesa è che nel 1981, durante il periodo della legge marziale, essa fu il rifugio di circa 20.000 perseguitati.
Dal momento che vi trovate in Santa Maria non potete perdervi una passeggiata lungo Ulica Mariacka. Essa è una delle vie più giovanili, frizzanti, variopinte e suggestive di tutta la città e la sua atmosfera allegra e spensierata è decisamente contagiosa.

By: jbquig

Altra tappa imperdibile del vostro tour è il Palazzo del Municipio che con la sua struttura di stampo fiammingo e rinascimentale è uno dei palazzi più belli e caratteristici di Danzica.
Decisamente affascinanti e simbolo del passato le famose Porte di Danzica sono uno dei simboli chiave della città. La Porta di Santa Maria, la Porta a Monte, la Porta Verde e la Porta del Pane sono solo alcuni dei nomi delle porte più famose che dovete assolutamente visitare. Sebbene le Porte siano state ricostruite nel dopoguerra esse mantengono ancora il fascino del passato e sono intrise di storia.
Se a questo punto vi sentite davvero affamati, allora non vi resta che assaggiare la gustosa cucina polacca: i bigos e i golabki vi stanno aspettano! Il tutto rigorosamente accompagnato da una gustosa birra tipica.
Insomma, Danzica è la città ideale per tutti coloro che amano scoprire mondi diversi ricchi di fascino e di storia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*