GetSocial

Aalborg: Paradiso naturale e bellezze architettoniche

Aalborg, città danese, è la meta ideale per tutti coloro che subiscono il fascino dei paesi del Nord Europa. I paesaggi mozzafiato, le spiagge del Mare del Nord e una architettura decisamente diversa da quella usuale sono gli ingredienti perfetti per una vacanza che sia fuori dall’ordinario. Aalborg è una città ancora poco conosciuta e non molto turistica, ma ha tutte le caratteristiche giuste per poterlo diventare a tutti gli effetti. Essa è situata nel fiordo di Limfjord ed essendo totalmente immersa nella natura è la meta perfetta per tutti coloro che amano il verde, il mare e i paesaggi da favola. Aalborg è stata recentemente nominata “la città più pulita d’Europa” e questa è sicuramente una caratteristica che attira l’attenzione e la curiosità dei turisti, i quali una volta arrivati in città si sentiranno cullati e protetti dalla natura incontaminata.

Se a questo punto vi siete convinti e avete deciso che l’esperienza di visitare una città che sia completamente immersa in un contesto fuori dall’ordinario è quello che fa per voi, allora sappiate che la prima tappa del vostro tour deve essere una lunga passeggiata sul lungomare del fiordo. Qui vi sentirete immersi in una atmosfera da favola e rimarrete incantati dalla straordinaria bellezza del panorama che si offrirà ai vostri occhi.

Dal momento che vi trovate sul lungomare è d’obbligo che facciate una breve fermata al Centro Utzon. Esso fu inaugurato nel 2008 ed è dedicato ad uno dei più famosi architetti danesi, Jørn Utzon, conosciuto in tutto il mondo per avere progettato l’Opera House di Sydney. Visitando il centro potrete scoprire quali sono state le maggiori trasformazioni che hanno riguardato la città.

Altra tappa importante del vostro tour deve essere il Castello di Aalborg. Il Castello è una struttura dalle linee semplici ma allo stesso tempo eleganti. Il suo colore bianco accompagnato dal famoso graticcio tipico danese non lo fanno sembrare un Castello quanto piuttosto una abitazione privata. Oggi qui risiedono varie autorità amministrative locali.

 

 

Altra tappa imperdibile è la Cattedrale di San Botolph. Essa è bianca, elegante e decisamente austera e nel 1554 divenne la sede del vescovo luterano di Aalborg. Da notare con attenzione è la torre che completa la cattedrale: essa ha la particolarità di avere su ogni suo lato un  orologio e quattro campane.

 

 

Se poi volete visitare il luogo più significativo del Rinascimento danese dovete recarvi al ‘Jens Bang’ Stenhus, una struttura in mattone rosso con pietre in rilievo e un frontone decorato. Al piano interrato di questo edificio potrete trovare un ristorante e un bar che vale assolutamente la pena visitare per l’atmosfera particolare che ci si respira.

 

Se poi siete alla ricerca di un luogo che sia giovane e frizzante e che durante le ore notturne possa essere luogo di incontro e di divertimento non vi resta che recarvi a Jomfru Ane Gade. Questa strada è il luogo ideale per chi voglia gustarsi una birra fresca di giorno e per chi voglia divertirsi in compagnia di sera.

 

Insomma Aalborg è la meta adatta per chi ama le atmosfere d’incanto, i paesaggi mozzafiato e l’architettura tipica di un paese semplice e dalle tradizioni diverse.

Foto: Leif F. Alveen , VisitAalborg.com, Kristian Ravn-Ellestad

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*