GetSocial

Napoli: Paesaggi e sapori invidiabili

Napoli, Napoli, Napoli…Vedi Napoli e poi muori! Così recita uno dei più famosi detti che riguardano questa meravigliosa città. Sì, è innegabile che Napoli sia una città dalla doppia anima: una è ricca di storia e simbolo di un passato florido, l’altra è completamente intrisa di contemporaneità, di caos, di traffico e di sapori e odori tipici dei nostri tempi. Ma forse è proprio questa la bellezza di Napoli: la sua capacità di far rivivere un passato lontano e allo stesso tempo di addentrarvi nel presente. A Napoli infatti non è insolito sentirsi immersi nell’oggi, assaporando un po’ di ieri.

Queste sensazioni così affascinanti quanto difficili da spiegare a parole sono particolarmente percepibili in alcuni luoghi simbolo della città. Se a questo punto nella vostra testa si è accesa la curiosità e non vedete l’ora di sentire sulla vostra pelle quanto appena detto, allora non perdete tempo, prenotate il volo e lasciatevi conquistare da una delle città più affascinanti d’Italia. Adesso che avete prenotato non vi resta che farvi un bel planning di quello che volete fare e vedere in città, e allora il primo consiglio è: organizzatevi al meglio perché Napoli ha talmente tante cose da offrire e da mostrare che se volete visitarla tutta non dovete assolutamente perdere tempo.

La prima tappa del vostro tour, nonché luogo chiave della città, deve essere Spaccanapoli. Spaccanapoli è la strada che più di qualsiasi altra racchiude in sé il fascino del passato e del presente. Stretta, affollata, caotica, ma allo stesso tempo unica, bella, affascinante e ricercata, è la meta perfetta per vivere su sulla propria pelle un po’ di Napoli. A Spaccanapoli infatti non manca proprio niente: chiese antiche, palazzi d’epoca e monumenti favolosi sono una parte fondamentale di un arredo urbano che unisce il vecchio e il nuovo in maniera magistrale.

Altra tappa fondamentale per poter credere di aver visto davvero Napoli è la visita al Tesoro di San Gennaro. San Gennaro, chiamato anche “Faccia Gialla” a causa della statua in argento color oro che l’ha reso famoso, è un Santo fondamentale per i napoletani che mostrano nei suoi confronti una devozione e un amore senza eguali. Le reliquie del Santo, che oggi sono considerati una sorta di “oracoli di fede”, sono custoditi all’interno del Duomo di Napoli.

Altro luogo da non perdere è la Cappella di Sansevero e il Cristo Velato. La Cappella, che per la sua straordinaria bellezza sembra un vero e proprio museo, conserva al suo interno uno dei monumenti più difficili da interpretare che vi siano in città: il Cristo Velato. Molte sono infatti le leggende in merito al velo che copre Cristo: c’è chi sostiene fosse di tessuto e poi sia diventato roccia per opera di uno dei più grandi alchimisti della città e chi invece crede che questa opera sia merito della grande abilità del suo scultore, Giuseppe Sanmartino.

By: gnuckx

Ma se a questo punto credete che Napoli siano solo vicoli stretti, chiese, monumenti e piazze, in realtà vi state sbagliando perché in città vi è uno dei parchi più belli che si possano visitare: la Reggia Borbonica che al suo interno ospita il Museo Capodimonte. Qui potrete ammirare le straordinarie bellezze del museo e allo stesso tempo godervi un po’ di aria aperta.

A questo punto però è giunto il momento che ogni turista che si rispetti aspetta con entusiasmo: quello di assaporare le delizie della cucina tipica. E allora forza, fatevi sotto, la prima cosa che dovete assolutamente assaggiare è la pizza! Vi sembra una scelta un po’ scontata?! Niente affatto, solo qui potrete mangiare la vera pizza napoletana e lasciarvi conquistare dalla sua bontà. Ma se avete più pasti a disposizione e non volete mangiare solo pizza, sappiate che a Napoli la cucina è un vero delirio di sapori e di certo non ne resterete delusi.
E se dopo una “bella mangiata” è giunta l’ora di un po’ di sano divertimento serale, allora sappiate che il motto della città è: “la notte è fatta per divertirsi, non per dormire”. E allora forza, non esitate, la movida vi aspetta.
A questo punto non vi resta che prenotare il volo, atterrare a Napoli e scoprire quanto sia meravigliosa questa città e quanto abbia da offrire.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*