GetSocial

Girona: La “piccola Firenze”

Girona è una città romantica, riservata, a misura d’uomo, affascinante e unica come poche. Se le città sull’acqua vi affascinano, se il richiamo del romanticismo vi ha conquistato e se la vostra voglia di conoscere città che ancora oggi sono poco visitate è tanta, allora Girona è la meta adatta a voi. Girona vive oscurata dalla fama della vicina Barcellona, ma non ha assolutamente nulla da invidiarle. Qui infatti si può vivere sulla propria pelle la quiete e la tranquillità tipiche di una piccola città che seppur riservata e appartata ha tanto da offrire. A Girona, infatti, non mancano bellezze artistiche e architettoniche e nemmeno svaghi e divertimenti. Se siete alla ricerca di una città che abbia tanto da offrirvi sia in termini di cultura, che di movida che di paesaggi mozzafiato, allora non vi resta che prenotare il volo e lasciarvi cullare da una delle città più belle della Spagna.

La prima tappa del vostro tour della città deve essere il luogo simbolo: la Lleona. Essa è una statua di pietra raffigurante una leonessa posta su di una colonna. Ma attenzione, se vi recate a visitarla non dimenticate di toccarle il sedere! Perché?? Perché le leggende narrano che toccare il sedere della Lleona porti fortuna!

 

Altro simbolo della città sono le Cases Penjades: esse sono delle casette tipiche che affacciano direttamente sull’acqua. Il loro riflesso, i loro colori e l’atmosfera che si respira donano alla città un tocco di magia senza eguali.
Altro luogo imperdibile è El Call. La particolarità di questo quartiere, che nel passato ospitava la comunità ebraica, sono le sue stradine medievali. Una volta che vi trovate nel quartiere non perdetevi la visitata all’antica Sinagoga, oggi centro di studi dell’Università.

By: demi

Altro luogo fondamentale per credere di aver visitato Girona è Barri Vell. Esso è quello che viene definito il quartiere vecchio. La sua particolarità è quella di essere accerchiato dalle mura e proprio da queste si può godere di una meravigliosa vista sulla città.
Da non perdere è anche la visita alla Cattedrale. Essa rappresenta uno straordinario esempio di costruzione cattolica romana.
Se poi avete sentito nominare un certo Ponte Eiffel e la somiglianza del nome con una certa torre Eiffel vi ha incuriosito e volete saperne di più, allora non vi resta che recarvi sul posto e scoprire che il ponte è stato progettato proprio da un certo Eiffel che ha costruito la torre di Parigi. Il ponte è di colore rosso e si trova in prossimità delle Cases Penjades.

Se poi volete scoprire le vie dello shopping e del divertimento, allora non vi resta che visitare le Ramblas e Plaza de Indipendencia. Qui potrete fare acquisti e immergervi nella movida.
Ma se a questo punto vi è venuto un certo languorino, allora lasciatevi conquistare dalla cucina spagnola: ce ne è per tutti i gusti e per tutte le richieste.
Insomma, Girona è sinonimo di romanticismo, leggende e magia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*