GetSocial

Tirana: Città tutta da scoprire

 Tirana è una città dai trascorsi storici difficili e talvolta quasi inaccettabili: governata dalla dittatura comunista per anni, oggi è una capitale energica e frizzante che desidera lasciarsi alle spalle l’era della proibizioni. Se siete alla ricerca di una meta non consueta per fare un viaggio all’insegna della scoperta allora Tirana è il luogo che fa per voi. Tirana è ancora oggi è poco turistica, ma non per questo deve essere considerata una città che non vale la pena vedere. La Capitale dell’Albania è infatti bella, affascinante e da scoprire in ogni suo angolo. Segno inequivocabile dei cambiamenti che hanno negli anni mutato l’aspetto della capitale vi è la sua frizzante vita culturale: oggi infatti sono molti gli eventi che vengono organizzati e che la rendono una meta culturale degna di questo nome.

By: Peter

La prima tappa del vostro tour deve essere Piazza Skanderbeg che rappresenta il vero cuore pulsante di tutta la città. Quello che sicuramente vi colpirà di più è la Torre dell’Orologio che grazie alla sua imponenza e altezza sembra essere la padrona indiscussa del territorio. La Torre, che fu quasi totalmente distrutta durante la seconda guerra mondiale, è aperta al pubblico dal 1996.
Altra struttura-monumento che arreda la piazza è la Moschea Etem Bei le cui linee morbide ed eleganti le conferiscono una bellezza straordinariamente unica e una armonia sorprendente.
Da non perdere assolutamente vi è anche il Palazzo dell’Opera. Il Palazzo è di costruzione recente, ma anche se architettonicamente non è né bello né interessante, deve essere comunque visitato in quanto è il più grande teatro di tutto lo stato ed è il simbolo della vita culturale della città.

Da non perdere assolutamente è anche il centro internazionale della cultura, la Piramide di Hoxha. Quello che colpisce di più di questa struttura, che è stata costruita per volere della figlia del leader comunista Enver Hoxha, sono i colori particolarmente vivaci e le linee di stampo futurista che “fanno un po’ a pugni” con il rigore dell’epoca comunista.

 

Altra tappa importante del vostro tour è il Ponte Tabak che è stato eretto nel diciottesimo secolo e rappresenta lo sviluppo economico e sociale di Tirana.

Un luogo simbolo della città e della sua storia più recente è il Cimitero dei Martiri della Nazione: il cimitero è dedicato a tutti coloro che durante la seconda guerra mondiale sono caduti per difendere la loro patria e la loro nazione.

Se poi siete dei veri appassionati di musei sappiate cha a Tirana avrete solo l’imbarazzo della scelta: il Museo Archeologico, quello di Scienze Naturali, quello di Storia Nazionale e la Galleria d’Arte vi aspettano per mostrarvi tutte le opere contenute al loro interno.

Se dopo tutto questo camminare vi è venuta un po’ di fame sappiate che la cucina albanese accontenta tutti i gusti e tutti i palati: carni, paste, pizze tipiche, formaggi, dolci…insomma tutto quello che desiderate vi aspetta in tavola per farvi gustare piatti dal gusto deciso e decisamente saporiti. Solo un avvertimento: le condizioni igieniche non sono sempre ottimali, quindi attenzione a quello che consumate per non incorrere in conseguenze che potrebbero rovinarvi la vacanza.
Insomma, Tirana è la città che fa per voi se siete alla ricerca di una vacanza all’insegna dell’avventura in un paese che purtroppo ancora oggi è poco visitato dai turisti, ma che sicuramente ha molto da dare e da far conoscere.

Foto: Anna, net_efekt

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*