GetSocial

Edimburgo: Misteri e leggende

Edimburgo, capitale della tanto fredda quanto bella Scozia, è una città davvero imperdibile nella quale si intrecciano leggende e misteri che nel tempo le hanno conferito quel tocco di magico e allo stesso tempo inquietante che oggi la rendono una meta davvero unica nel suo genere. In città respirerete un’aria che a primo acchito potrà sembrarvi strana: i racconti leggendari e magici, dal tono quasi favolistico, vi accompagneranno durante il vostro tour di una delle città più affascinati della Scozia.

Non a caso Edimburgo è la patria di un genere di letteratura davvero unica e di scrittori dal talento indiscusso. Edimburgo, definita dall’Unesco città della letteratura, ospita un vero e proprio museo dedicato al genere: il Writers ‘ Museum and Makars Court. Qui vengono conservati i manoscritti e i ritratti dei tre scrittori più importanti e più famosi di Scozia: Sir Walter Scott, Robert Burns e Robert Loius Stevenson.
Ma se questa premessa vi ha fatto pensare che Edimburgo sia una città seriosa nella quale sono tutti acculturati e dediti alla letteratura, sappiate che qui potrete visitare anche palazzi davvero straordinari e il famoso “museo” dedicato all’inimitabile scotch whisky scozzese.

Se il vostro motto è: “prima vediamo le cose culturali e poi dedichiamoci allo svago”, allora il vostro tour deve iniziare dal tanto affascinante quanto tenebroso Castello di Edimburgo.
Il Castello è una costruzione davvero interessante: la sua bellezza architettonica unita all’aura di mistero che lo circonda gli conferiscono quel qualcosa in più che lo rendono una meta imperdibile. Il consiglio è quello di visitarlo alle ore 13.00 esatte: in quel preciso momento verrete colti di sorpresa da un rumore improvviso… cosa sarà?? Fantasmi? Visitate il Castello e lo scoprirete….
Se i palazzi che sembrano velati di mistero sono quello che state cercando, allora il consiglio è quello di recarvi al Palazzo di Holyroodhouse: la dimora ufficiale della regina è anche la sede di alcuni eventi che le hanno donato un’aria misteriosa e di indefinito.

Se però tutto questa atmosfera surreale vi ha un po’ stancato e volete tornare “con i piedi per terra” allora il consiglio è quello di lanciarvi a capofitto nella visita dello Scotch Whisky Heritage Centre: se siete appassionati di whisky sarete nel vostro regno, se non  lo siete una volta che avrete finito la visita saprete tutto su questo liquore e magari sarà anche diventato il vostro alcolico preferito. Una volta che vi sarete lasciati conquistare da questo mondo riservato ma affascinante saprete tutti i segreti della lavorazione del whisky e sarete perfettamente in grado di riconoscerne i vari tipi: insomma, magari non sarete ancora degli esperti, ma di certo farete bellissima figura con gli amici.

Certo dopo aver assaggiato whisky a stomaco vuoto forse è meglio pensare di mangiare qualcosa: non esitate la cucina tipica scozzese è davvero gustosa e nutriente. Haggis, il più famoso cibo tradizionale scozzese, è un insaccato di interiora di pecora (cuore, polmone, fegato), macinate insieme a cipolla, grasso di rognone, farina d’avena, sale e spezie, mescolati con brodo e bollite tradizionalmente nello stomaco dell’animale per circa tre ore. Carne e pesce, zuppe di ogni genere, il tutto annaffiato da una buona birra tradizionale o da un gustoso bicchiere di vino vi lasceranno sicuramente sazi e felici.
Se poi siete alla ricerca del divertimento serale sappiate che a Edimburgo non manca: pub di ogni categoria, bellezza, forma e dimensione vi stanno aspettando per condurvi in una notte all’insegna della birra e dei canti e balli tipici della tradizione scozzese.
Insomma, Edimburgo è la meta adatta a voi se siete alla ricerca del mistero, del divertimento e della scoperta delle tradizioni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*