GetSocial

Zurigo: Un tour tra chiese, musei e sapori gastronomici

Zurigo è una città nella quale chiese, musei e piazze tanto artisticamente perfette quanto ricche di storia si alternano fino a creare una sorta di museo a cielo aperto. Se, infatti, siete appassionati di arte e per voi visitare una città significa analizzare la facciata di una chiesa centimetro per centimetro, scoprire a quale corrente artistica appartiene, chi l’ha costruita, chi l’ha commissionata e con quali materiali è stata eretta, allora Zurigo sicuramente è la capitale che fa per voi.

By: j-cornelius

Circa cinquanta musei disseminati per la città, un’infinità di chiese tra le quali scegliere…insomma, la cosa più difficile sarà stabilire da dove far partire il vostro tour.
Decidersi è davvero difficile, ma se la vostra intenzione è quella di scoprire tutto sulla civiltà svizzera allora per prima cosa visitate il Museo Nazionale Svizzero, Schwezerisches Landesmuseum. Qui potrete vedere arnesi, manufatti e utensili che vi racconteranno la storia del popolo svizzero.

Se poi quello che cercate davvero in un museo sono le opere d’arte, allora il consiglio è quello di recarvi al Museo di Belle Arti, Kunsthaus Zurich: collezione d’arte di valore elevatissimo e di una bellezza straordinaria vi conquisteranno totalmente. Oggi il Museo delle Belle Arti è uno dei musei più famosi e più conosciuti a livello europeo e mondiale.
Un museo di tutt’altro genere rispetto a quelli appena descritti, ma che vale assolutamente la pena vedere è sicuramente il Museo degli Orologi: orologi di ogni genere e di ogni epoca danno sfoggio della loro bellezza in quello che può essere considerato un vero e proprio tempio sacro per gli amanti del genere.

Se visitare musei vi ha un po’ stancato e vi è venuta voglia di stare un po’ all’aria aperta, allora il consiglio è quello di recarvi nella chiesa Grossmunster: fondata nel 1100, la chiesa è uno dei monumenti più importanti della città. Da osservare attentamente sono le sue due torri, che per la loro imponenza e bellezza sono diventate il simbolo della città stessa.
Da non perdere vi è anche la chiesa Fraumunster: situata sulla riva sinistra del fiume essa era l’antica abbazia delle nobildonne di Zurigo. Lo stile gotico e l’imponenza delle navate interne la rende una tappa obbligata di un viaggio a Zurigo.

Se però dopo aver visitato musei e chiese vi è venuta voglia di un po’ di relax e di stare un po’ immersi nella natura, allora il consiglio è quello di fare una breve crociera sul fiume e raggiungere il Lago di Zurigo: la vista delle Alpi e il panorama suggestivo che esse creano vi lasceranno sicuramente felici e soddisfatti della vostra gita in barca.
Visitare la città partendo dal fiume è, infatti, una esperienza del tutto diversa: i giochi di luci e ombre e l’atmosfera ovattata della barca vi permetteranno di conoscere la città da un altro punto di vista.
Se poi l’idea di un bel tour gastronomico per chiudere in bellezza la vostra gita a Zurigo vi alletta, allora lasciatevi conquistare dalla cucina tipica, di certo ne resterete entusiasti. La fonduta è sicuramente la prima cosa che dovete assaggiare.
Insomma, Zurigo è arte, musei, chiese, ma anche montagne, verde e relax.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*