GetSocial

Vienna: Musei, musei, musei… ma anche tanto altro

Vienna è sicuramente una città nella quale il lusso, lo sfarzo e la raffinatezza la fanno da padroni, ma se pensate che qui non ci siano divertimenti ma solo musei e serietà vi sbagliate! Si sa, Vienna è rinomata per i suoi numerosi musei, per i palazzi esclusivi e per la sua unicità, ma se volete divertirvi sappiate che le discoteche in città sono tante, famose ed eleganti e se volete trascorrere una serata diversa ma la discoteca non fa proprio per voi allora addentratevi in qualche localino alla moda, qui potrete assaporare la birra tipica austriaca e sentire sulla vostra pelle l’accoglienza tipica dei viennesi.

È vero, i viennesi non hanno la fama di essere particolarmente calorosi e aperti, ma questa è solo una leggenda, la verità è che sono decisamente accoglienti ed espansivi. Se poi siete un po’ scettici e ancora non credete che siano una popolazione ospitale, allora recatevi in una birreria tipica, mangiate wurstel e assaporate le loro deliziose birre e vi sentirete accolti e ben voluti. Se però i wurstel non sono la vostra passione non disperate la cucina viennese vi saprà stupire: zuppe di ogni tipo, il famoso Gulasch e la deliziosa torta sacker vi lasceranno sicuramente sazi e appagati.

Dopo aver pensato al cibo e al divertimento però è d’obbligo visitare i numerosi musei che rendono Vienna una meta assolutamente fondamentale per tutti coloro che amano l’arte e la ricercatezza: il Museo delle Belle Arti e il Museo dell’Albertina devono essere due delle prime tappe del vostro tour della città.
Il Museo delle Belle Arti, il cui nome risulta assolutamente riduttivo rispetto alle straordinarie bellezze che ospita, è famoso per le opere di Velazquez, Rembrandt, Tintoretto, Raffaello, Vermeer e Tiziano. La particolarità che rende ancora più intrigante la visita a questo museo è la possibilità di prendere parte ad un ricercatissimo buffet che viene organizzato nella sala con il soffitto a cupola.

Se poi il Museo di Belle Arti vi ha messo ancora più voglia di musei e opere d’arte affascinanti allora non potete perdervi la visita al museo dell’Albertina: qui rimarrete assolutamente rapiti ed estasiati dalla bellezza dell’opere che avrete la fortuna di poter osservare da vicino. Andy Warhol, Picasso, Goya…sono solo alcuni dei nomi illustri le cui opere abbelliscono e rendono unico questo museo tanto grande e vasto quanto meraviglioso e pregiato.

Se poi questi artisti le cui opere sono di una perfezione quasi inimmaginabile vi hanno messo la voglia di saperne di più di qualche artista locale allora non potete non visitare il quartiere di Hundertwasser: genio e sregolatezza, perfezione imperfetta e non convenzionalità sono le parole chiave per capire l’arte di questo artista così unicamente unico. Case tanto colorate quanto asimmetriche, scale tanto ripide da mettere paura e fontane che spruzza acqua dal basso verso l’alto sono solo alcune delle stranezze che vedrete: ma aprite la mente e abbandonate gli schemi, ne vale assolutamente la pena.
Se però questo tipo di arte vi ha lasciato un po’ disorientati, ritornate nei canoni concedendovi una visita all’Hofburg Palace: sfarzo, regalità, eleganza e ricercatezza sono solo alcuni degli ingredienti che rendono questo palazzo così unico e maestoso.
Insomma, Vienna è sì lusso ed eleganza, ma anche arte non convenzionale,  non per questo meno favolosa.

Foto: Albertina, lagranjadenusa, wurstakademie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*