GetSocial

Lisbona: città di arte e divertimento

Lisbona

Lisbona

Appena si arriva nel centro di Lisbona la prima cosa che il turista immediatamente comprende è che è una città estremamente caotica: macchine dappertutto, tram, taxi, caos di persone sono la caratteristica principale. Prendere un tram è però una esperienza unica per chi vuole godersi appieno la città raggiungendo il suo centro più profondo. Attraversare viette minuscole, strettissime e super frequentate è la sfida quotidiana che vede protagonisti questi tram. È solo utilizzando il tram che si può godere appieno e scoprire le meraviglie che offre il quartiere di Alfama. Alfama è un quartiere che sembra vivere di vita propria, il caos regna sovrano, macchine posteggiate senza regole, vestiti appesi alle finestre delle vie principali, chiasso, vita frenetica: questo è quello che toccherà di persona chi decide di recarvisi, ma se le premesse non sembrano confortanti il consiglio è proprio quello di visitare questa zona, perché solo qui si può provare sulla propria pelle la vera essenza di Lisbona.

Torre di Belèm

Torre di Belèm

Per tutti coloro che invece desiderano allontanarsi dal caos cittadino e godersi una giornata in assoluto relax cullati dal rumore dell’acqua all’ombra di imponenti alberi il consiglio è quello di recarsi nel paradiso di Belèm. La pace e la tranquillità sono alla base di questo luogo che per le sue caratteristiche sembra lontano anni luce dal caos del centro città. Il quartiere di Belèm è completamente immerso nel verde, i giochi di luci e ombre creano un’atmosfera suggestiva: il tutto simbolicamente al cospetto della Torre di Belèm.

Un altro quartiere famoso ma decisamente diverso rispetto a quello di Belèm, ma che vale assolutamente la pena di visitare è il Bairro Alto. Un tempo roccaforte delle persone più abbienti di tutta Lisbona, oggi racchiude in sé una popolazione eterogenea. Se da un lato infatti ancora vi abitano persone di un certo ceto sociale, dall’altro vi sono moltissimi artisti, librerie e ristoranti. Se siete in cerca della movida, del divertimento e di giovani Bairro Alto è il posto che fa per voi. Ma Bairro Alto non è solo questo, ma anche musei, monumenti e tradizioni.

Da non perdere per chi visita Lisbona è il quartiere Baixa, completamente distrutto dal terremoto del 1755 ora è il simbolo della speranza. Da visitare assolutamente in questo quartiere, esempio dell’architettura neoclassica, sono la Praca do Rossio, l’Elevator de Santa Justa e la Praca do Commercio.

Bacalhau

Bacalhau

Se il susseguirsi di visite ai vari musei, monumenti e chiese vi ha messo appetito la cucina portoghese non vi deluderà: basta sedersi in un qualsiasi ristorante che senza nemmeno parlare vi verrà riempito il piatto di tantissime prelibatezze. Da assaggiare è il bacalhau, cucinato in ogni modo. Se si decide di andare a Lisbona non si può non assaggiare il famosissimo Porto, gustosa bevanda vinosa che conferisce quel tocco in più a tutta la cucina portoghese. Se poi dopo una bella cenetta volete divertirvi, Lisbona certo non vi deluderà: l’accoglienza di chi vi abita, i balli e i canti tipici della tradizione, il fado in particolare, rendono l’atmosfera frizzante e gioiosa. Il fado è il canto popolare più tipico di Lisbona ed esprime temi forti come l’emigrazione, la separazione dal luogo di origine, il dolore e la sofferenza per chi parte e non si sa se farà ritorno a casa.
Insomma, Lisbona è la città che accontenta tutti i gusti, l’arte non manca e il divertimento serale nemmeno.

Lisbona è facile da raggiungere in aereo, essendo connessa con l’aeroporto Portela Lisbona con 6 linee di autobus e 3 di pullman.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*